CG - Condizioni generali di AtroCore GmbH

Valido dal: 09.10.2020

1. Oggetto

1.1. Le seguenti condizioni generali di contratto (CG) riguardano tutte le forniture e i servizi di AtroCore GmbH.

1.2. La descrizione dettagliata dei servizi forniti da AtroCore GmbH è contenuta nei documenti di gara, nei contratti di progetto, nei loro allegati e nelle specifiche.

2. Ambito di applicazione

2.1. AtroCore GmbH (di seguito denominata AC) fornisce i propri servizi al committente (di seguito denominato Cliente) esclusivamente sulla base delle presenti Condizioni Generali di Contratto, se non diversamente specificato nel contratto tra le parti e se il Cliente è un imprenditore ai sensi del § 14 del Codice Civile tedesco (BGB) o una persona giuridica di diritto pubblico.

2.2. Le presenti Condizioni Generali si applicano anche a tutti i futuri rapporti commerciali tra i partner contrattuali, senza che sia necessario un accordo separato.

2.3. Le condizioni generali del Cliente o di terzi si applicano solo nella misura in cui AC le abbia espressamente accettate per iscritto.

2.4. Il Cliente riconosce esplicitamente i presenti termini e condizioni con l'invio dell'ordine.

3. Conclusione del contratto

3.1. Il contratto si conclude con la conferma scritta o elettronica dell'offerta da parte del Cliente, con la conferma scritta o elettronica dell'ordine da parte di AC o con la conclusione del contratto tra le parti.

3.2. Le offerte di AC perdono la loro validità dopo 2 settimane.

3.3. L'offerta che AC propone al Cliente non può essere resa disponibile a terzi né integralmente né in parte senza il preventivo consenso scritto di AC.

3.4. Tutte le opere e i servizi consegnati al Cliente prima del contratto restano di proprietà di AC e non possono essere accessibili a terzi senza il preventivo consenso scritto di AC.

3.5. Qualsiasi istruzione scritta, orale o conclusiva da parte del Cliente o del suo rappresentante autorizzato per la fornitura di servizi da parte di AC sarà considerata un ordine.

4. Ambito dei servizi

4.1. L'ambito dei servizi forniti da AC al Cliente è riportato nella descrizione del servizio della rispettiva offerta. Ciò include anche tutti i requisiti e le specifiche aggiuntive che integrano o specificano i servizi menzionati nell'offerta.

4.2. Tutti i requisiti e le specifiche del servizio sono consegnati all'AC in forma scritta o elettronica o sono raccolti, adattati e arricchiti in collaborazione con il Cliente, separati l'uno dall'altro e registrati nella forma richiesta dall'AC (ad esempio come "user story"). Tutte le attività associate dell'AC nell'ambito di questo processo fanno parte dei servizi a pagamento e sono fatturate alla tariffa oraria standard. Ciò include anche le successive conferme, modifiche ed estensioni delle descrizioni dei requisiti del cliente registrate fino a quel momento.

4.3. Sulla base delle specifiche raccolte come risultato di un processo di analisi dei requisiti, l'AC può preparare una descrizione delle possibili soluzioni per la realizzazione dei requisiti del Cliente e concordarle con il Cliente. Anche tutte le attività correlate fanno parte dei servizi a pagamento e saranno addebitate alla normale tariffa oraria.

4.4. AC è autorizzata ad avvalersi dell'assistenza di agenti vicari qualificati per l'esecuzione del contratto e a trasferire loro i relativi diritti e obblighi in qualità di agenti vicari. Se i servizi non sono forniti da tali terzi in modo tempestivo o corretto, l'AC può fornire i servizi solo con ritardo o recedere dal contratto. Il Cliente deve essere informato senza indugio, per quanto possibile o ragionevole. La selezione e il monitoraggio di tali terzi sono di competenza dell'AC.

4.5. I servizi non esplicitamente menzionati nel contratto non fanno parte del contenuto del contratto e non sono dovuti dall'AC nella misura in cui non siano stati concordati in forma scritta o elettronica.

4.6. AC si impegna a fornire software sufficientemente testato. Nel caso in cui l'installazione venga effettuata dal cliente stesso, questi dovrà prima effettuare un backup dei dati. AC non è responsabile dei danni causati da un'installazione errata o dalla mancanza di backup dei dati.

4.7. AC non è obbligata a fornire risultati intermedi, ad esempio bozze, layout, file sorgente, ecc.

4.8. AC si riserva il diritto di apportare modifiche minori e/o tecniche al contenuto del contratto, a condizione che il Cliente non subisca alcuno svantaggio economico o tecnico.

4.9. Se necessario, l'AC ha il diritto di richiedere l'uso reciproco di software di tracciamento delle emissioni e di gestione dei progetti da parte di entrambe le parti contraenti.

4.10. L'AC si riserva il diritto di richiedere esplicitamente l'approvazione delle spese.

4.11. Le stime dei costi dell'AC sono effettuate nel miglior modo possibile e sulla base delle informazioni disponibili al momento della stima, spesso incomplete, e non sono vincolanti.

4.12. L'AC fornisce il software contrattuale in forma eseguibile (codice oggetto). Il codice sorgente non fa parte del contratto e sarà consegnato solo se concordato in forma scritta o elettronica. La distribuzione del codice sorgente del software da parte di terzi non è dovuta. La documentazione del codice sorgente non è dovuta, a meno che non sia stata concordata per iscritto.

4.13. AC esegue la configurazione dei calcoli fiscali solo su esplicita richiesta del Cliente, mentre la correttezza dei calcoli fiscali non è garantita. Il Cliente è tenuto a garantire la correttezza dei calcoli fiscali.

5. Modifica dell'ambito o delle specifiche

5.1. Tutte le modifiche o aggiunte al contratto richiedono la forma scritta o elettronica per essere legalmente efficaci. Gli ordini o le modifiche verbali sono vincolanti solo se confermati dall'AC per iscritto o per via elettronica entro una settimana e se il cliente non si oppone per iscritto o per via elettronica dopo aver ricevuto tale conferma entro una settimana.

5.2. L'AC esaminerà la richiesta di modifica del Cliente e il suo impatto sull'accordo esistente. L'esame sarà rimborsato con la consueta tariffa oraria. L'AC comunicherà i risultati al Cliente. Nel farlo, presenterà una proposta dettagliata per l'attuazione della richiesta di modifica o spiegherà perché la richiesta di modifica non può essere attuata.

5.3. Se la modifica è fattibile in base all'esito dell'esame, le Parti contraenti voteranno sul contenuto della proposta di attuazione della richiesta di modifica. Se si raggiunge un accordo, il contratto viene modificato in tal senso. Se non si raggiunge un accordo, l'ambito di fornitura originario rimane invariato.

5.4. Le date concordate saranno posticipate, se e nella misura in cui sono interessate dalla modifica, tenendo conto della durata dell'esame, della votazione sulla modifica proposta e, se del caso, delle richieste di modifica da eseguire più un adeguato periodo di avviamento. L'AC comunicherà al Cliente le nuove scadenze.

5.5. Il Cliente si farà carico di qualsiasi costo aggiuntivo derivante dalle modifiche o integrazioni, compresi i costi per l'esame degli effetti sul contratto esistente e i costi per i servizi già forniti o parzialmente forniti che non sono più necessari. A tal fine si applica la consueta tariffa oraria.

5.6. Se nel corso dei lavori in corso si constata che le spese legate all'implementazione superano notevolmente le spese previste e se la causa è da ricercare in una descrizione non definita dei compiti a causa dell'impegno richiesto, i costi aggiuntivi dopo la verifica della fattibilità dei lavori e il conseguente aumento del costo dei lavori, vengono comunicati al Cliente e devono essere sostenuti dal Cliente. Il Cliente può anche decidere di non eseguire l'ulteriore lavoro. Il risarcimento si basa allora sulle spese sostenute fino a quel momento.

6. Condizioni di pagamento

6.1. Tutti i pagamenti devono essere versati all'AC senza alcuna detrazione entro 7 giorni dal ricevimento della fattura. La data di ricezione del pagamento presso l'AC è determinante. La compensazione con le contropretese è consentita solo se i crediti sono incontestati.

6.2. Se gli anticipi, le cauzioni o altri pagamenti non vengono forniti dopo un periodo ragionevole di due settimane, l'AC può risolvere il contratto senza preavviso. Resta riservata la rivendicazione di ulteriori diritti, tutti i crediti dell'AC diventano immediatamente esigibili in un'unica soluzione.

6.3. L'AC si riserva il diritto di addebitare pagamenti anticipati pari al 30% dell'importo del contratto concordato o stimato subito dopo l'ordine. I contratti con un valore d'ordine inferiore a 1.000,00 EUR saranno conclusi solo con un anticipo di almeno il 50%.

6.4. Se il Cliente non paga l'importo indicato in fattura, AC ha il diritto di richiedere un interesse di mora dell'8% superiore al tasso di base.

6.5. AC è autorizzata a cedere a terzi i crediti in sospeso senza il consenso del Cliente. Qualora si sospetti un peggioramento delle condizioni finanziarie del Cliente, l'AC ha il diritto di richiedere il pagamento anticipato, garanzie bancarie o un deposito cauzionale.

6.6. Il Cliente deve sollevare eventuali obiezioni contro le fatture di AC entro 4 settimane dal ricevimento della fattura da parte di AC. Dopo la scadenza di tale termine, le contestazioni possono essere fatte valere solo se il Cliente è stato impossibilitato a rispettare il termine senza colpa.

6.7. Le fatture ordinarie devono sempre essere inviate per e-mail, salvo che non sia stato concordato diversamente nel contratto. Se il Cliente richiede straordinariamente l'invio delle fatture per posta, l'AC addebiterà al Cliente un costo aggiuntivo di 5 EUR per ogni fattura.

6.8. A causa di un difetto, il Cliente può trattenere i pagamenti in misura proporzionale al difetto da tenere in considerazione.

7. Compensazione

7.1. Il compenso per i servizi forniti deve essere corrisposto in euro. I prezzi indicati sono al netto dell'imposta sul valore aggiunto prevista dalla legge e sono stabiliti nel contratto, in forma scritta o elettronica.

7.2. Se il compenso è stato concordato su base oraria, sarà fatturato sulla base del tempo effettivamente sostenuto, che sarà adeguato alla qualifica e alle competenze dei dipendenti nominati, calcolate sulla base dell'esperienza interna di AC (per ridurre indirettamente la tariffa oraria per gli specialisti meno qualificati). Se non diversamente concordato per iscritto o per via elettronica, si applica la normale tariffa oraria dell'AC.

7.2.1. Se si può prevedere che i costi effettivi supereranno quelli stimati di oltre il venti (20) per cento, l'AC comunicherà immediatamente al Cliente i maggiori costi.

7.2.2. I tempi di viaggio sono calcolati come ore lavorative al 50%, nei fine settimana e nei giorni festivi al 100%.

7.2.3. Su richiesta del Cliente la compensazione dei servizi dell'AC può avere un limite massimo. In questo caso, il Cliente è consapevole che i servizi non possono essere forniti per intero, o non al grado o al livello di dettaglio desiderato.

7.2.4. L'AC adegua i prezzi annualmente all'andamento generale dei costi. Se non si raggiunge un accordo, entrambe le parti contraenti possono rescindere il contratto con effetto dalla data dell'aumento dei prezzi.

7.3. Se è stato concordato un compenso fisso, l'AC ha diritto a un pagamento anticipato e a un acconto minimo ragionevole - 30% all'inizio del contratto, 20% alla prima consegna parziale, 20% alla seconda consegna parziale e il restante 30% in caso di consegna completa secondo il contratto, se non diversamente concordato.

7.3.1. L'AC avrà diritto a un ragionevole aumento del compenso inizialmente concordato se le informazioni incomplete o errate o la scarsa collaborazione del cliente sono tali da rendere il carico di lavoro da fornire notevolmente superiore alle stime utilizzate dall'AC al momento della conclusione dell'incarico.

7.4. Se non diversamente concordato con il Cliente, tutte le spese, gli onorari e le spese di viaggio sostenute dall'AC nell'ambito del contratto saranno a carico del Cliente e saranno ulteriormente addebitate al prezzo di costo.

7.5. Se, su richiesta del Cliente, il servizio viene fornito al di fuori dell'orario di lavoro dell'AC (lunedì-venerdì, dalle 8:00 alle 17:00 CET, esclusi i giorni festivi), i servizi verranno addebitati a una tariffa oraria doppia.

8. Obblighi di cooperazione del Cliente

8.1. Il cliente è tenuto a supportare per quanto possibile l'AC nell'adempimento dei suoi obblighi contrattuali in tempo utile e gratuitamente per l'AC, nella misura in cui ciò sia necessario, in particolare per l'ottenimento delle autorizzazioni e delle informazioni necessarie, per la fornitura dei dati di accesso necessari, dei mezzi di comunicazione e dei collegamenti, nonché dell'hardware e del software, per la fornitura di un accesso remoto sicuro, nonché per l'accesso alle infrastrutture e ai locali necessari, ove necessario.

8.2. Il Cliente supporta l'AC nelle questioni relative allo svolgimento del progetto, nella definizione dei requisiti e della fornitura del servizio (specifiche), nella fornitura delle informazioni, immagini, testi e documenti richiesti. Il Cliente controlla la completezza della definizione dell'incarico, che deve essere fatta per iscritto, dopo che tutti i dettagli sono stati discussi, prima di essere eseguita. Il Cliente supporta l'AC nell'esecuzione delle revisioni e nell'assicurazione della qualità dei servizi.

8.3. I contenuti forniti dal Cliente devono essere resi disponibili in un formato standard digitale direttamente utilizzabile. Se è necessaria una conversione, un'ottimizzazione o un'ulteriore elaborazione del contenuto in un formato o in una presentazione diversi, il Cliente dovrà pagare i costi sostenuti in base alla tariffa oraria abituale dell'AC.

8.4. Per una corretta individuazione e risoluzione dei problemi, si presuppone che il Cliente non sia intervenuto sull'applicazione, sull'infrastruttura o sulle sue configurazioni e non le abbia modificate per il loro corretto funzionamento. È particolarmente necessario che l'errore sia adeguatamente descritto dal Cliente (compresa l'indicazione del messaggio di errore) e, se possibile, con una schermata. Tutti i difetti e i danni riconoscibili devono essere segnalati senza indugio.

8.5. I doveri di collaborazione del Cliente sono sempre i principali obblighi di servizio e devono essere eseguiti dal Cliente a proprie spese. Se il Cliente non fornisce i servizi di cooperazione richiesti, non in tempo o non secondo le modalità concordate, le conseguenze che ne derivano, come ad esempio ritardi o costi aggiuntivi, saranno a carico del Cliente stesso.

8.6. Il Cliente è responsabile della conservazione sicura di tutte le informazioni riservate, degli identificativi degli utenti, delle password o dei codici di accesso.

8.7. Il Cliente non è autorizzato a consegnare a terzi gli ID utente, le password o i codici di accesso forniti all'AC.

8.8. Le strutture, i documenti, i sistemi, le infrastrutture e gli altri materiali messi a disposizione del Cliente durante il progetto rimangono di proprietà dell'AC.

8.9. In relazione a un progetto da avviare, il Cliente assegnerà contratti ad altre agenzie o fornitori di servizi solo previa consultazione e in accordo con l'AC.

8.10. Se l'AC lo ritiene necessario, il Cliente fornirà un ambiente di prova che consentirà all'AC di fornire servizi di qualità.

8.11 L'utilizzo dei servizi di AC da parte di terzi richiede un accordo scritto separato. Il Cliente non ha alcuna pretesa che l'AC permetta l'utilizzo da parte di terzi.

8.12. Dopo la fornitura del servizio, l'AC ha il diritto di distruggere i documenti ricevuti dal Cliente. Su richiesta del Cliente, l'AC rispedisce i documenti.

9. Gestione del progetto e garanzia di qualità

9.1. Le Parti contraenti nominano uno e un solo responsabile di progetto, che è responsabile dell'esecuzione degli obblighi contrattuali per la parte contraente nominalmente responsabile, entro una settimana dall'incarico.

9.2. Le modifiche alle persone designate devono essere comunicate alle parti senza indugio. I costi aggiuntivi che ne derivano saranno sostenuti da ciascuna parte competente a proprie spese (ad esempio, il Committente o l'appaltatore sostengono il costo del nuovo project manager da parte propria, il Committente sostiene i costi per i nuovi requisiti, le diverse opinioni o la realizzazione concreta dei vecchi requisiti rappresentati dal nuovo project manager).

9.3. I responsabili di progetto sono informati a intervalli regolari dei progressi, dei problemi e degli ostacoli nell'esecuzione del contratto, in modo da poter intervenire se necessario.

9.4. Se necessario, il referente del Cliente può includere altri collaboratori qualificati ai fini del reperimento delle informazioni, ma è l'unico responsabile del processo decisionale del Cliente. Se il Cliente non adempie all'obbligo di fornire una persona di contatto, i compiti corrispondenti vengono svolti da un dipendente separato dell'AC. I relativi costi aggiuntivi sono a carico del Cliente.

9.5. I responsabili di progetto di entrambe le parti sono responsabili della garanzia di qualità dei servizi e dei lavori dovuti. Se necessario, il responsabile di progetto del Cliente può includere altri dipendenti qualificati per questi scopi.

9.6. L'assicurazione della qualità da parte dell'AC viene effettuata da collaudatori qualificati, determinati internamente dall'inizio del progetto. Se necessario, possono partecipare alle riunioni con i Clienti.

9.7. Le attività di gestione del progetto e di assicurazione della qualità fanno sempre parte della commessa e sono regolate da una tariffa oraria standard.

10. Accettazione

10.1. L'AC ha diritto a un'accettazione parziale o a disposizioni di servizio parziali. Se necessario, queste vengono presentate per l'accettazione. Si tratta di: fasi di progetto complete per l'adempimento di servizi specifici (ad es. ideazione, progettazione, sviluppo, garanzia di qualità, lancio), parti funzionali complete (ad es. sviluppo di singoli moduli o funzioni per un software già in uso o previsto), documenti completi o parti di documenti (ad es. compilazione di valutazioni, studi, presentazioni).

10.2. Il Cliente effettuerà senza indugio qualsiasi accettazione o accettazione parziale dei servizi forniti da AC. L'AC ha il diritto di partecipare al processo di accettazione del Cliente. L'accettazione deve essere effettuata entro una settimana. Il Cliente non ha il diritto di rifiutare l'accettazione per difetti irrilevanti.

10.3. Su richiesta dell'AC, il Cliente è tenuto ad accettare anche le bozze e i risultati intermedi se questi possono essere ragionevolmente giudicati per proprio conto.

10.4. In caso di mancata accettazione, il cliente dovrà fornire all'AC un elenco di tutti i difetti in forma scritta o elettronica che impediscono l'accettazione. Allo scadere di un termine ragionevole, l'AC fornirà una versione carente e accettabile del servizio.

10.5. Se il cliente non rifiuta o non reagisce all'accettazione entro un periodo di due settimane dal ricevimento della notifica di disponibilità all'accettazione, il servizio si considera accettato.

10.6. L'accettazione si considera avvenuta nel momento in cui il Cliente ha usufruito dei servizi e delle forniture di AC.

10.7. I reclami del Cliente al momento dell'accettazione devono essere registrati per iscritto e firmati da entrambe le parti.

10.8. Se il Cliente rifiuta l'accettazione, cade in mora di accettazione. In caso di ritardo nell'accettazione, l'AC avrà il diritto di richiedere l'accettazione di tutto o parte dell'ordine o di richiedere la rescissione del contratto o un risarcimento per il mancato adempimento del contratto da parte del Cliente.

10.9. Le richieste di modifica dopo l'approvazione rappresentano una modifica dell'Ambito o delle Specifiche.

11. Responsabilità

11.1. L'AC sarà responsabile senza limitazioni per i danni intenzionali o gravemente negligenti causati dall'AC, dai suoi rappresentanti legali o dal personale direttivo, nonché per i danni intenzionali causati da altri mezzi di adempimento.

11.2. L'AC risponde illimitatamente dei danni intenzionali o per negligenza derivanti da lesioni alla vita, al corpo o alla salute da parte dell'AC, dei suoi rappresentanti legali o dei suoi ausiliari.

11.3. L'AC è responsabile dei danni causati dalla mancanza delle caratteristiche assicurate fino all'importo coperto dallo scopo dell'assicurazione e che era evidente all'AC al momento della stipula dell'assicurazione.

11.4. L'AC è responsabile dei danni derivanti dalla violazione degli obblighi cardinali da parte dell'AC, dei suoi rappresentanti legali o agenti vicari. Gli obblighi cardinali sono gli obblighi essenziali che costituiscono la base del contratto, che sono stati decisivi per la conclusione del contratto e sui quali il cliente può fare affidamento. Se l'AC ha violato leggermente questi obblighi cardinali, la sua responsabilità è limitata all'importo che era tipicamente prevedibile dall'AC al momento della rispettiva prestazione. La stessa scala di responsabilità si applica alla responsabilità per colpa grave di altri agenti ausiliari.

11.5. Il cliente è responsabile del backup dei propri dati (backup), nella misura in cui ciò non faccia espressamente parte del servizio di AC. Ciò include, in particolare, la salvaguardia dei dati che devono essere conservati da AC. Nella misura in cui l'AC crea un backup dei dati per la propria sicurezza, non sorge alcuna garanzia o pretesa legale del cliente per una corretta esecuzione. Tale backup autocreato sarà immediatamente cancellato al termine del lavoro.

11.6. In caso di perdita di dati causata da AC, quest'ultima è l'unica responsabile dei costi di copia e recupero che sarebbero stati sostenuti se i dati fossero stati debitamente protetti. AC non sarà responsabile della perdita di dati se il danno è dovuto alla mancata esecuzione di backup regolari da parte del Cliente per garantire che i dati persi possano essere recuperati a costi ragionevoli.

11.7. La responsabilità per la registrazione e la protezione dei servizi forniti da AC in termini di diritti di brevetto, modello, copyright e marchio è nulla.

11.8. La responsabilità per il mancato guadagno è esclusa.

11.9. La responsabilità per la legge sulla responsabilità del prodotto rimane inalterata.

11.10. AC non è responsabile di errori e malfunzionamenti nei sistemi open-source e nella programmazione da parte di terzi, anche nei casi in cui questi compromettano i servizi di AC. Inoltre, non è responsabile di eventuali requisiti attesi dal cliente che AC non abbia esplicitamente confermato.

11.11. Se l'AC concede una garanzia per determinate caratteristiche del servizio contrattualmente concordato, tale garanzia è vincolante per l'AC solo se è stata dichiarata per iscritto.

11.12. La limitazione o l'esclusione di responsabilità ai sensi delle presenti CG si applica anche alla responsabilità personale degli organi di AC, dei dipendenti e degli altri rappresentanti e agenti vicari di AC.

11.13. Tutte le richieste di risarcimento danni cadranno in prescrizione dopo dodici mesi dall'inizio del periodo di responsabilità previsto dalla legge.

12. Diritti di utilizzo

12.1. A fronte del pagamento dell'intero compenso, AC concede al Cliente un diritto di utilizzo non esclusivo, non trasferibile, non sublicenziabile, temporalmente e spazialmente illimitato delle opere risultanti coperte da copyright, salvo diverso accordo elettronico o scritto. L'opera creata da AC può essere utilizzata solo nella misura concordata per il tipo di utilizzo concordato in conformità al contratto e allo scopo concordato. Qualsiasi altro utilizzo o utilizzo esteso è consentito solo previo consenso esplicito e può comportare costi aggiuntivi (ad esempio, altre condizioni quadro per il software possono stabilire nuovi requisiti più severi).

Dopo il pagamento dell'intero corrispettivo, l'AC concede al cliente un diritto d'uso non esclusivo, non trasferibile, non sublicenziabile e illimitato, temporalmente e spazialmente

12.2. Le opere protette da copyright che ne derivano possono essere elaborate senza il consenso di AC.

12.3. Poiché il diritto d'autore non è trasferibile, il diritto d'autore delle opere risultanti rimane all'AC. L'AC ha il diritto di inserire nelle opere create dall'AC informazioni sulla creazione dell'autore in punti adeguati, che non possono essere rimosse senza il consenso dell'AC.

12.4. Senza un accordo scritto separato, l'AC non sarà obbligata a consegnare i risultati intermedi, le bozze, i layout, i file sorgente, ecc. che portano al progetto di lavoro contrattuale.

12.5. Se i servizi di AC contengono componenti open source, i diritti sono trasferiti solo nella misura e in conformità con la rispettiva licenza open source. AC sottolinea esplicitamente che i componenti open source possono essere utilizzati, modificati e soggetti a ordini solo nell'ambito della rispettiva licenza.

12.6. Le proposte del cliente e le altre sue collaborazioni non hanno alcuna influenza sull'ammontare del compenso e non danno luogo ad alcun diritto d'autore congiunto.

13. Date e scadenze

13.1. L'AC non sarà responsabile di eventuali ritardi nei servizi dovuti a circostanze che rientrano nell'ambito di responsabilità del cliente, alla violazione dell'obbligo di cooperazione e a cause di forza maggiore. Tali circostanze autorizzano l'AC a posticipare la fornitura dei servizi in questione della durata dell'invalidità più un ragionevole periodo di avviamento.

13.2. Se AC non rispetta colpevolmente un termine di consegna o di servizio vincolante per più di due settimane, il cliente può essere in mora dello 0,8% del valore della consegna o del servizio per la durata del ritardo per ogni settimana completata, ma non più dell'8% di tale valore, come richiesta di risarcimento forfettario, nella misura in cui non possa essere dimostrato un danno minore. In questo modo, tutte le richieste di danni da ritardo vengono risarcite. È esclusa ogni ulteriore responsabilità in caso di inadempimento.

13.3. Tutte le date di esecuzione e/o le scadenze indicate sono indicative e sono vincolanti solo se sono state indicate come vincolanti dalle due parti contraenti.

14. Richieste di risarcimento per difetti

14.1. I difetti devono essere dimostrati mediante una descrizione comprensibile dei sintomi dell'errore, per quanto possibile, mediante registrazioni scritte o elettroniche, registrazioni video, screenshot o altri documenti illustrativi in forma scritta o elettronica in una forma prescritta dall'AC. La notifica o la descrizione del difetto fatta dal cliente deve consentire la riproduzione del difetto.

14.2. Se il servizio fornito è difettoso, l'AC ha il diritto di rimediare al difetto entro un periodo di tempo ragionevole, a sua discrezione, mediante riparazione o nuova consegna.

14.3. L'AC ha diritto ad almeno due tentativi di miglioramento.

14.4. Se la prestazione supplementare fallisce, il Cliente può, a sua discrezione, ridurre il prezzo di tale servizio o di una sua parte o revocare l'aggiudicazione del contratto in relazione al servizio o alla sua parte difettosi. Ciò vale anche se l'AC rifiuta la prestazione supplementare o se la prestazione successiva è inaccettabile per il Cliente. Le altre prestazioni non sono coperte dal presente recesso, a condizione che queste o le loro parti possano essere utilizzate autonomamente dal Cliente.

14.5. Sono escluse ulteriori rivendicazioni da parte del Cliente, in particolare a causa di difetti. Ciò non si applica in caso di dolo, violazione di obblighi contrattuali essenziali da parte di AC, negligenza grave. Ciò non si applica nemmeno in caso di danni alla vita, al corpo o alla salute.

14.6. Eventuali reclami per difetti relativi al software creato o adattato non sono applicabili, a condizione che il Cliente stesso abbia apportato modifiche o le abbia apportate da terzi, a meno che tali modifiche non abbiano influito sull'origine del difetto.

14.7. Se, dopo la notifica di un difetto, AC ha stabilito che non esiste alcun difetto, tutti i costi che ne derivano saranno interamente a carico del Cliente. Il calcolo dei costi si basa sulla normale tariffa oraria.

14.8. I difetti derivanti da negligenza lieve o grave dell'AC sono completamente eliminati a spese dell'AC. I difetti o gli errori derivanti da lacune nelle specifiche o da informazioni incomplete sono completamente risolti a spese del Cliente. I difetti derivanti dall'uso di programmi di terzi, che entrano in conflitto con la programmazione esistente o con l'integrazione con software di terzi, devono essere completamente risolti a spese del Cliente. Tutti gli altri difetti devono essere risolti con una tariffa oraria ridotta del cinquanta (50%) per cento.

14.9. Il periodo di prescrizione per i reclami relativi ai difetti è di 12 mesi dall'accettazione.

15. Diritti di terzi

15.1. Il Cliente è responsabile dei contenuti dei suoi siti web, negozi online, applicazioni web e altri software, nonché dei contenuti forniti dal Cliente. A tal proposito, il Cliente manleva l'AC da tutti i costi e i danni in caso di rivendicazione di diritti da parte di terzi. In caso di controversia legale, il Cliente dovrà sostenere tutti i costi relativi. AC non è obbligata a controllare i contenuti per verificare eventuali violazioni di legge.

15.2. Il software fornito da AC è libero da diritti di terzi, che sono contrari a un uso contrattuale. Se le carenze persistono, AC avrà il diritto di porre rimedio alla violazione dei diritti di terzi mediante misure legali, o di modificare o sostituire i servizi in modo tale che i diritti di terzi non siano più violati, a condizione che la funzionalità dei servizi sia compromessa.

16. Riferimento

16.1. Fermo restando il rispetto dei requisiti di protezione dei dati e di riservatezza, l'AC ha il diritto di denominare il servizio su cui si basa il contratto, con la nomina del Cliente, come progetto di riferimento. Inoltre, l'AC ha il diritto di utilizzare il marchio, il nome, i loghi e gli slogan del Cliente in relazione al progetto di riferimento in tutti i tipi di eventi e in tutti i tipi di pubblicazioni e media.

17. Privacy e riservatezza

17.1. Le parti contraenti si impegnano a trattare in modo strettamente confidenziale tutte le conoscenze dell'azienda e i segreti commerciali dell'altra parte, di cui sono a conoscenza nell'ambito del presente accordo, e a non renderli accessibili a terzi non autorizzati.

17.2. Tale obbligo permane per un periodo di due anni dopo la risoluzione del Contratto. L'obbligo di protezione dei dati personali è illimitato nel tempo.

17.3. Il trasferimento a terzi soggetti all'obbligo di segretezza previsto dalla legge non è soggetto ad approvazione. Anche la trasmissione a dipendenti o agenti ausiliari, che necessitano delle informazioni per le loro attività nell'ambito dell'esecuzione delle prestazioni contrattuali, non richiede l'approvazione. Tuttavia, le parti dovranno garantire che tali soggetti siano vincolati da adeguati obblighi di riservatezza.

17.4. Il divieto di divulgazione non si applica nel caso in cui le parti siano obbligate per legge o per ordine giudiziario o governativo a divulgare le informazioni. L'altra parte dovrà essere informata in anticipo di tale eventualità.

17.5. AC gestisce un'area clienti elettronica il cui accesso può essere reso disponibile ai clienti. Il cliente riceve una password individuale che consente l'accesso all'area clienti. Il cliente non può divulgare la password a terzi e deve conservarla con cura per escludere abusi. Il cliente è tenuto a comunicare immediatamente all'AC l'eventuale smarrimento della password o l'acquisizione della stessa da parte di terzi non autorizzati.

18. Trasferimento di diritti e obblighi

18.1. Il Cliente può trasferire a terzi i diritti e gli obblighi derivanti dal presente contratto solo previo consenso scritto di AC. Il consenso può essere negato solo in caso di importanti motivi.

19. Accordo di non sollecitazione

19.1. Entrambe le parti contraenti si impegnano, per tutta la durata della collaborazione e per un periodo di un anno dopo la cessazione della collaborazione, a non assumere né a impiegare dipendenti dell'altra parte contraente o dei suoi subappaltatori, nonché altri agenti ausiliari.

20. Recesso

20.1. Se il Cliente recede senza autorizzazione da un determinato ordine, tutti i costi connessi all'esecuzione dell'ordine ed effettivamente sostenuti devono essere pagati per intero, indipendentemente dal grado di completamento dei servizi richiesti.

21. Condizioni aggiuntive per la fornitura di software individuale

21.1. Il software individuale è sviluppato specificamente per l'uso da parte di un cliente o di un'azienda. Per tutte le forniture e i servizi relativi alla creazione e al trasferimento di un software individuale da parte di AC, si applicano inoltre le presenti condizioni.

21.2. L'ambito di esecuzione è descritto in dettaglio nel contratto. Il luogo di esecuzione è la sede di AC, se non diversamente concordato. Il cliente confermerà la consegna del servizio per iscritto. Il software viene fornito in formato elettronico.

21.3. La documentazione dell'applicazione (manuale d'uso) viene creata e fornita solo se concordata per iscritto nel contratto. La guida in linea viene fornita al cliente se è stata concordata per iscritto nel contratto.

21.4. Il codice sorgente viene fornito al cliente solo se concordato in forma scritta o elettronica.

21.5. L'implementazione viene eseguita dal cliente sotto la propria responsabilità, a meno che non sia stato stabilito diversamente nel contratto. AC è pronta ad assistere o completare l'implementazione del cliente. Tutti i servizi resi in questo contesto saranno calcolati in base al tempo, se non diversamente concordato. In questo caso, l'accettazione dell'implementazione deve essere confermata per iscritto dal cliente. I reclami da parte del cliente in merito all'implementazione devono essere registrati per iscritto.

22. Condizioni aggiuntive per il rilascio di software standard

22.1. I software standard sono prodotti software che coprono un'area di applicazione chiaramente definita e possono essere acquistati come prodotti già pronti. Sono stati sviluppati dal contraente per le esigenze della maggior parte dei clienti del mercato e non specificamente per il cliente. La nostra offerta online è rivolta esclusivamente ai clienti commerciali.

22.2. AC crea software standard libero e proprietario, le cui licenze sono allegate ai rispettivi prodotti. Il software standard proprietario di AC ha un unico contratto di licenza con l'utente finale (EULA) da applicare.

Se i termini di queste CGC si sovrappongono a quelli della licenza, questi ultimi hanno la priorità. Le specifiche funzionali e prestazionali sono riportate nelle descrizioni dei software corrispondenti.

22.3. La responsabilità di AC per l'uso del software libero di AC è limitata al dolo e alla colpa grave.

22.4. Il software proprietario, ad esempio le estensioni del software, i moduli, i plugin ecc. sono messi a disposizione del cliente a pagamento e sono protetti da copyright.

22.5. Il software proprietario può includere software open source di terzi. Per tale software, il cliente riceve solo i diritti di utilizzo derivanti dai termini di licenza che si applicano a tale software open source.

23. Condizioni aggiuntive per la fornitura di servizi di assistenza e manutenzione

23.1. AC gestisce un'infrastruttura IT complessa, postazioni di supporto, ambienti di sviluppo, sistema di ticket, sistema di versioning, software di manutenzione remota e altre soluzioni di automazione IT per garantire un'assistenza continua e qualitativa al cliente.

23.2. Per l'erogazione di tutte le forniture e i servizi relativi alla manutenzione e all'assistenza del software da parte dell'AC, è necessario stipulare per iscritto un Contratto di manutenzione e assistenza software (SMSA).

23.3. Senza un SMSA scritto, l'AC non fornisce e non deve alcun servizio di manutenzione e assistenza.

23.4. L'orario di lavoro dell'AC è dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 17:00 (CET). Non ci sono orari di lavoro il sabato, la domenica, le feste nazionali, la vigilia di Natale, la vigilia di Capodanno.

23.5. A condizione che il contratto di manutenzione e assistenza software sia stato stipulato per iscritto, l'AC è tenuta a rispondere a una richiesta di assistenza del cliente entro i tempi di risposta concordati contrattualmente, via e-mail o per telefono. L'ambito dei servizi che l'AC deve fornire è specificato nell'SMSA compilato.

24. Clausole finali

24.1. Tutti gli accordi tra le Parti contraenti sono contenuti nell'Offerta, nelle presenti Condizioni Generali e negli eventuali allegati in forma scritta o elettronica. Non vi sono ulteriori accordi. In particolare, non sono stati conclusi accordi accessori verbali che non siano stati confermati per iscritto o in forma elettronica.

24.2. Le modifiche e le aggiunte al contratto devono sempre essere effettuate per iscritto per essere efficaci. Ciò vale anche per la modifica o l'abolizione della clausola di forma scritta.

24.3. Si applica il diritto tedesco ad esclusione del diritto di acquisto delle Nazioni Unite.

24.4. La giurisdizione esclusiva per tutte le controversie derivanti da o in relazione al contratto sarà il luogo della sede principale di AC se il Cliente è un commerciante o una persona giuridica di diritto pubblico.

24.5. Il luogo di adempimento è quello della filiale principale di AC.

24.6. Se una disposizione è inefficace in tutto o in parte o perde la sua validità giuridica in un secondo momento, la validità delle altre disposizioni rimane inalterata. Lo stesso vale nel caso in cui si verifichi una lacuna normativa.

24.7. Al posto delle disposizioni inefficaci o impraticabili, si dovrebbe applicare un regolamento appropriato, che sia il più vicino possibile alla volontà delle parti del contratto, nonché allo scopo e all'oggetto del contratto.